Aspettando Valdarno Jazz Winter 2014

7 Gen


unnamedDa mercoledì 8 a mercoledì 29 gennaio presso la Biblioteca Le Fornaci a Terranuova Bracciolini

Da Mingus a Piazzolla, al via le guide all’ascolto aspettando il 23° Valdarno Jazz Winter Festival

 Per quattro mercoledì di gennaio alle ore 20.30 musicisti e critici musicali omaggeranno i giganti del jazz attraverso ricordi e ascolti musicali. L’iniziativa è di introduzione al Festival, che si svolgerà dall’8 febbraio presso i comuni del Valdarno

 Da ‘Peggio di un bastardo’, guida musicale alla scoperta di Charles Mingus, contrabbassista e gigante del jazz dal profilo dissoluto, a ‘Ora, Tango! Quando il tango conquistò il mondo’, omaggio a Astor Piazzolla tra ascolti e musica: si inaugurerà domani, mercoledì 8 gennaio, presso la Biblioteca Le Fornaci di Terranuova Bracciolini il ciclo di guide all’ascolto dal titolo ‘Aspettando il Valdarno Jazz’, di introduzione alla 23° edizione del festival di musica dedicato ai territori del jazz e affini. Per quattro mercoledì di gennaio, giornalisti e musicisti italiani ricorderanno i protagonisti del jazz attraverso dibattiti, ascolti critici e omaggi musicali (fino al 29 gennaio, inizio ore 20.30, via Vittorio Veneto 29, ingresso libero).

Nell’appuntamento di domani, a cura dei direttori del festival, Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia, si parlerà di Mingus: discendente meticcio da una famiglia afroamericana e una asiatica, il contrabbassista visse fin dalla tenera età una condizione di discriminazione razziale, subendoli  in primis dalla comunità bianca e successivamente da quella afroamericana. Costantemente  in bilico tra i diversi culti religiosi praticati in famiglia, cresciuto in una famiglia di musicisti classici, alternò le proprie pulsioni creative tra il rigore della composizione classica e la libertà delle forme improvvisate. Internato varie volte in alcuni manicomi di stato per i suoi eccessi distruttivi, visse il dramma di volersi distinguere e di affermare la propria diversità a tutti i costi: fu così che i lunghi anni di studio ne fecero uno dei più virtuosi contrabbassisti di tutti i tempi. Mingus fu infatti fautore di  uno  stile compositivo che avrebbe fatto scuola per tutte le generazioni a venire, trasformando il jazz in musica di denuncia politica e sociale.

Il ciclo di guide all’ascolto proseguirà con ‘Lush life: Billy Strayhorn – La magica sensibilià della timidezza’ con il batterista Alessandro Fabbri (15 gennaio), ‘Il jazz e il cinema italiano – Dagli anni ‘50 in poi’, a cura del giornalista Alceste Ayroldi (22 gennaio), e ‘Ora, Tango! Astor Piazzolla’, a cura del pianista Fabrizio Mocata (29 gennaio).

L’iniziativa, giunta al quinto anno, sarà di introduzione alla 23° edizione del Valdarno Jazz Winter Festival, kermesse jazzistica che indaga i territori del jazz e affini, ospitando i talenti internazionali e le stelle del panorama musicale contemporaneo. In collaborazione con  Music Pool, Associazione Valdarno Culture e Associazione I-Jazz, il festival proporrà 9 appuntamenti che si svolgeranno tra il 2 febbraio e il 13 maggio in 3 comuni del Valdarno: l’Auditorium le Fornaci e il Quasi Quasi Social Cafè a Terranuova Bracciolini, il Teatro Bucci a San Giovanni Valdarno e l’Auditorium comunale a Montevarchi. Per ulteriori informazioni https://valdarnojazzfestival.wordpress.com/.

 

ASPETTANDO VALDARNO JAZZ WINTER 2014

CALENDARIO EVENTI

In collaborazione con Associazione Music Pool, Biblioteca Le Fornaci, Associazione I-Jazz, Easy Bar

Direzione Artistica: Daniele Malvisi & Gianmarco Scaglia

https://valdarnojazzfestival.wordpress.com

Infoline 339 4762352 / 335 6919900; mail a valdarnojazz@gmail.com

 

•Mercoledì 8 Gennaio 2014

ore 21.30 presso Biblioteca Le Fornaci (Terranuova Bracciolini, via Vittorio Veneto)

Guida all’ascolto:

PEGGIO DI UN BASTARDO: CHARLES MINGUS – Il profilo dissoluto di un genio che trasformò la sua follia in arte

A cura di Gianmarco Scaglia e Daniele Malvisi

Ingresso libero

 

•Mercoledì 15 Gennaio 2014

ore 21.30 presso Biblioteca Le Fornaci (Terranuova Bracciolini, via Vittorio Veneto)

Guida all’ascolto:

LUSH LIFE : BILLY STRAYHORN – La magica sensibilità della timidezza

A cura di Daniele Malvisi e Alessandro Fabbri

Evento di introduzione al concerto ‘Strayhorns’ di Alessandro Fabbri Septet per 23° VJ WINTER FESTIVAL (15 febbraio, Le Fornaci)

Ingresso libero

Quante volte ascoltando la musica di Duke Ellington si è trascurato l’operato imprescindibile dei suoi collaboratori? Tra questi Billy Strayhorn rappresenta il caso più eclatante. Compositore, pianista e arrangiatore raffinatissimo, ha condotto tutta la sua esistenza evitando le luci della ribalta, una sensibilità unica forse anche condizionata da un epoca nella quale la sua condizione di omosessuale, lo relegò ad una vita di basso profilo  all’ombra protettiva del ‘duca’. Questo incontro, non solo rivela tutti i retroscena di un successo indiscusso  mai vissuto in prima persona, ma sarà anche un momento per conoscere i particolari del  lavoro discografico diretto e arrangiato da Alessandro Fabbri che sarà presentato il 15 febbraio nel concerto ‘Strayhorns’ durante il Valdarno Jazz Winter Festival.

 

•Mercoledì 22 Gennaio 2014

ore 21.30 presso Biblioteca Le Fornaci (Terranuova Bracciolini, via Vittorio Veneto)

Guida all’ascolto:

IL JAZZ E IL CINEMA ITALIANO – Dagli anni ‘50 in poi…..

A cura di Alceste Ayroldi

Ingresso libero

 Jazz e cinema sono sempre andati molto d’accordo. Buona parte della gente associa tale binomio ai film d’oltreoceano, ma anche l’Italia ha avuto – ed ha – una bella tradizione in tal senso. L’obiettivo di questa speciale guida all’ascolto, guidata dal critico musicale Alceste Ayroldi, è quello di ricreare l’ambiente tipico di una sala cinematografica per un viaggio breve e intenso tra i migliori compositori ed esecutori italiani che si sono cimentati nel dare voce in jazz ad alcune pellicole evergreen: da Armando Trovajoli a Piero Umiliani, passando per Lino Patruno, Piero Piccioni, Lelio Luttazzi, Giorgio Gaslini, ma anche Herbie Hancock, Chet Baker, Louis Armstrong, Keith Jarrett, tra gli altri. Una carrellata di immagini e musiche che appassionerà tanto i cinefili, che i jazzofili.

 

•Mercoledì 29 Gennaio 2014

ore 21.30 presso Biblioteca Le Fornaci (Terranuova Bracciolini, via Vittorio Veneto)

Guida all’ascolto:

ORA, TANGO!: ASTOR PIAZZOLLA  – Quando il tango conquistò il mondo

A cura di Fabrizio Mocata

Evento di introduzione al concerto ‘Le 4 Stagioni di Astor Piazzolla’ per 23° VJ WINTER FESTIVAL (6 aprile, Le Fornaci)

Ingresso libero

 Chi non hai mai voluto ballare un tango? Pochi realmente conoscono questa musica affascinante che mette insieme le tradizioni musicali di Africa, Europa e America Latina. Il tango esiste da più di 100 anni, ormai è una vera e propria realtà indipendente con mille sfaccettature e diversi stili, orchestre, compositori, cantanti. Questa guida all’ascolto è rivolta sia a chi lo conosce che e a chi vuole scoprirlo, un viaggio nel corso degli anni che ci permette di capire come questa musica sia potuta arrivare dalle Tangherie ai teatri di tutto il mondo. Sarà anche un modo per presentare il concerto del 6 Aprile del Valdarno Jazz Winter Festival, dedicato alla figura di Astor Piazzolla, in cui saranno interpretate le sue 4 Stagioni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: