ASPETTANDO VALDARNO JAZZ FESTIVAL

7 Gen

Da mercoledi 7 al 28 gennaio, presso Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, quattro appuntamenti con giornalisti e musicisti

L’omaggio al re della bossa nova Antonio Carlos Jobim inaugura il ciclo di guide all’ascolto ‘Aspettando Valdarno Jazz Festival’

La 25a edizione della kermesse jazzistica, diretta da Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia, si svolgerà dal 7 febbraio al 7 marzo con 8 eventi e un’anteprima

Prenderà il via, mercoledi 7 gennaio, presso la biblioteca Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (via Vittorio Veneto) ‘Aspettando Valdarno Jazz’, il percorso di guide all’ascolto di preparazione al Valdarno Jazz Festival, in cui musicisti e giornalisti sveleranno i meccanismi e parleranno dei grandi del jazz. La 25a edizione della kermesse con ospiti internazionali, a cura del sassofonista Daniele Malvisi e del contrabbassista Gianmarco Scaglia, si svolgerà invece dal 7 febbraio al 7 marzo con otto concerti e un’anteprima (in collaborazione con la rivista Jazz it), in tre comuni del Valdarno, ovvero Terranuova Bracciolini, Montevarchi, San Giovanni Valdarno.

Mercoledi, nella prima delle quattro guide all’ascolto, si omaggerà Antonio Carlos Jobim, re indiscusso della bossa nova, con un incontro sulla sua arte e la sua poetica a circa 20 anni dalla scomparsa, avvenuta nel dicembre del 2014. Dal titolo ‘Saudade: l’emozione della parola che galleggia sul suono’, attraverso un percorso di ascolti, video e narrazione, guidato da Daniele Malvisi, sarà possibile entrare nel mondo complesso e affascinante di Jobim,  fatto di amore per la musica classica occidentale, di un perfetto connubio tra parola e musica e di un’avanzata conoscenza armonico tonale (inizio ore 21.30, ingresso libero).

Secondo appuntamento, mercoledi 14 gennaio, con ‘Oggi e domani, nuove tendenze nel jazz contemporaneo’, guida agli stili e le tendenze dei musicisti che incarnano i nuovi linguaggi del jazz, e che si basano su scelte originali, da Matana Roberts a Rob Mazurek, da Steve Lehman a Joshua Abrams e Tyshawn Sorey. A condurlo sarà Pino Saulo, autore, produttore e conduttore radiofonico, che ha collaborato con Pinotto Fava alla realizzazione di Audiobox e è da venti anni responsabile della programmazione jazz di Rai Radio3.

Un altro omaggio a un gigante del jazz, ovvero Duke Ellington, sarà al centro del terzo appuntamento, mercoledi 21 gennaio, per ‘In the Beginning Duke, alla scoperta dei Sacred Concerts di Ellington’. Uomo carnale come pochi, Ellington si nutrì di una spiritualità varia e contraddittoria. Impenitente peccatore, affidò la sua visione del sacro a tre concerti-suite, specchio di un mondo bello, forse sacro, di certo bizzarro, caotico e tremendamente simile a quello terreno. Con l’ausilio di ascolti, filmati, immagini e testi, Stefano Zenni, critico musicale (Giornale della Musica, Rai radio3), produttore, scrittore e membro fondatore, tra l’altro, del Center for Black Music Research/Europe, condurrà il pubblico nella sacra, lussureggiante giungla ellingtoniana.

Chiusura, mercoledì 28 gennaio, con ‘Lo swing al di qua dell’oceano, da Django Reinhardt ai nostri giorni’, a cura dei musicisti Maurizio Geri (chitarrista e cantante, tra le collaborazioni Caterina Bueno, Banditaliana di Riccardo Tesi, a capo di Maurizio Geri Swingtet) e Jacopo Martini (fiorentino, chitarrista e compositore, ha studiato jazz con Jim Hall, David Liebman, Barry Harris, Agostino Di Giorgio, Fabio Zeppetella, Dario Lapenna). Gli insegnamenti e la visione musicale di uno zingaro del jazz, ovvero Reinhardt, saranno al centro dell’ultima guida all’ascolto, corredata da video, ascolti e esecuzioni dal vivo. Nell’occasione, sarà presentato il metodo ‘la chitarra jazz-manouche’, primo studio in italiano su questo stile musicale, che sarà presto tradotto in inglese. Il libro è distribuito da Curci e edito da  Reno Brandoni (fingerpicking.net).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: