Venerdì 31 marzo si chiude il Valdarno Jazz Festival con Steve Coleman

28 Mar

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 31 marzo alle ore 21.30 al Teatro Masaccio a San Giovanni Valdarno

Si chiude il Valdarno Jazz Festival con il concerto del sassofonista Steve Coleman e dei suoi Reflex

Steve Coleman: sax alto; Anthony Tidd: basso; Sean Rickman: batteria. Posto unico 15-13€

Sarà il concerto del trio del sassofonista Steve Coleman, una delle personalità più avvincenti del jazz contemporaneo, a chiudere la ventinovesima edizione del Valdarno Jazz festival, venerdì 31 marzo alle ore 21.30 presso il Teatro Masaccio di San Giovanni Valdarno. Coleman sarà sul palco con i suoi Reflex, formazione composta da Anthony Tidd al basso e Sea Rickman alla batteria, due straordinari musicisti con cui divide le scene da moltissimo tempo, e che costituiscono l’ossatura ritmica dei suoi mitici Five Elements.

La figura di Steve Coleman è una delle più avvincenti e affascinanti del jazz contemporaneo: cresciuto a suon di R’n’B, ha trovato un importante stimolo per la sua crescita musicale nei veterani della scena jazz di Chicago. Trasferitosi a New York, ha avuto la possibilità di collaborare con le big band di Thad Jones e Mel Lewis, di Sam Rivers e di Cecil Taylor. Elemento fondamentale della sua poetica è il continuo rinnovamento in una ricerca dai vasti orizzonti.

“Reflex” rappresenta l’organico più asciutto e minimale di quelli fin qui assemblati dall’esoterico esploratore di infinite possibilità combinatorie dell’improvvisazione. Il suono graffiante del suo sax racconta le tensioni, gli impulsi di una musica “meticcia” alla continua ricerca di una nuova identità, pronta ad arricchirsi degli stimoli più disparati, senza mai perdere un’essenziale “black energy”. Ma il nome di Coleman è indissolubilmente legato al collettivo M-Base, di cui fu co-fondatore e alla cui estetica fanno riferimento le varie sue formazioni, tra le quali i Five Elements, che rappresentano la band assurta a maggiore notorietà. Con la loro combinazione di jazz, funk, soul, world music (particolarmente accentuata è la matrice ritmica africana), i Five Elements sono stati il modello per successivi organici come i Metrics e la Mystic Rhythm Society.

Il Valdarno Jazz Festival è diretto dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia, in collaborazione con Music Pool e Valdarno Culture.

Ingresso: 15/13 €.

Prevendite: Circuito Regionale Box Office; www.boxol.it – www.ticketone.it

Informazioni: www.valdarnojazzfestival.wordpress.com e www.eventimusicpool.it . tel. 055 240397

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: